mercoledì 30 maggio 2012

Una carbonara alternativa...

Foto scattata da Katrina Malcolm


Ok! Lo ammetto... me la sono presa comoda! Ho avuto qualche "distrazione" negli ultimi giorni... ma la cucina non attende e neanche le "buone forchette" che mi seguono accanitamente e non me ne perdonano una! ;)
Scherzi a parte, vi propongo un primo easy e sorprendentemente buono!
Nonostante la stagione delle fave volga al termine, se siete fortunati, riuscirete ancora a trovarle fresche. Altrimenti , non perdetevi d'animo... le fave surgelate si trovano tutto l'anno!

Carbonara di fave (V)
- 300gr di fave fresche
- 1 scalogno
- 80gr di pecorino grattugiato
- 5 tuorli
- 400gr di pennoni lisci Garofalo
- olio evo
- sale&pepe

1. Portate a bollore l'acqua per la pasta avendo l'accortezza di salarla poco, il pecorino rende questo piatto già piuttosto sapido.
2. In un padella antiaderente fate appassire nell'olio d'oliva lo scalogno tritato finemente.
3. Io ho utilizzato delle fave tenerissime, quindi, non le ho decorticate, ma se avrete la pazienza di farlo sarete ripagati dello sforzo! Sbucciate e decorticate le fave e unitele allo scalogno, fatele insaporire e aggiungete un pò di acqua della pasta o del brodo vegetale, salate e pepate e mettete il coperchio per far stufare le fave.
4. Buttate la pasta.
5. Separate i tuorli dagli albumi. Con una frusta lavorate i tuorli e il pecorino grattugiato fino ad ottenere un composto cremoso. Se volete potete aggiungere un albume, personalmente preferisco utilizzare solo i tuorli nella carbonara, risulterà più cremosa.
6. Tenete da parte un bicchiere di acqua di cottura. Scolate la pasta al dente e mantecatela insieme alle fave. trasferite la pasta in una ciotola di portata, aggiungete l'uovo e mescolate vigorosamente aggiungendo dell'acqua di cottura (q.b.), calda ma non bollente, per rendere cremosa la carbonara. Il calore della pasta cuoce l'uovo senza coagularlo, poiché non supera i 65°.

Tip: per dare un "twist" al piatto potete aggiungere del guanciale oppure del finocchietto selvatico o anche dei carciofi.

2 commenti:

  1. Along with a Daytona authorized through past due Libyan master rolex replica and when possessed through the country associated with Libya Ref. 6265, fetched CHF 128, 500. Additional significant items in the public sale incorporated the uncommon rolex replica unique release within whitened precious metal a distinctive hublot replica uk anniversary item through 2010 pictured beneath, CHF two hundred, 500 along with a Vacheron Constantin watch along with cloisonne teeth enamel call influenced through replica watches associated with The united states great deal twenty six, that accomplished your final purchase cost associated with rolex replica uk more than dual it's higher estimation. "We are incredibly happy with the actual magnificent costs recognized with regard to picking a uncommon as well as distinctive rolex replica uk offered within today's purchase, " stated Julien Schaerer, controlling overseer & Rolex view professional, Antiquorum Geneva.

    RispondiElimina
  2. The fact is that most people who sell fakes Breitling - no matter how shady they may appear - are very open with the fact that their goods are fake. Why? Because they are catering to people looking for Breitling watches are not difficult to find if you are looking for them. More and more search engines are being pressured to remove or reduce the relevancy of websites that offer Valentino handbags in favor of legitimate retailers. I've also personally seen a welcome reduction in the amount of spam e-mail I've received trying sell me Replica Valentino Handbags (which again were clearly labeled as such).

    RispondiElimina