mercoledì 21 marzo 2012

"Cappuccino" salato...

click here for English version

Foto scattata da Katrina Malcolm

Mi piace molto giocare con la presentazione dei cibi e creare delle suggestioni... indurre gli occhi ad aspettarsi un certo sapore e sorprendere le papille gustative con un gusto inaspettato... è divertente e rende la cena più coinvolgente anche per gli ospiti, decisamente intrigati da un "cappuccio" con "pasticcino" all'inizio del pasto!
Ognuno ha interpretato il piatto a modo proprio, i miei ospiti si sono prestati al gioco... bevendo il cappuccino e inzuppando il pasticcino nella tazza... chi l'ha detto che una vellutata di zucchine debba essere noiosa?
Sono certa che anche i bambini apprezzerebbero molto... provare per credere!

Vellutata di zucchine (V)
- 2 zucchine
- 1 noce di burro
- 1 scalogno
- 1/2 l latte
- 1 bicchiere di brodo vegetale
- sale e pepe
Soffriggete lo scalogno in una noce di burro. Tagliate a dadini le zucchine, aggiungetele allo scalogno e salate. Quando si saranno appassite le zucchine aggiungete il brodo e il latte e lasciate sobbollire per 10/15 minuti. Aggiungete il pepe e frullate il tutto con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una crema. Mettete la vellutata nella tazzina riempendola fino ad 1/3 dal bordo.

Tip: se la vellutata dovesse risultare troppo acquosa fatela restringere a fuoco vivo avendo cura di non farla bruciare.

Sifone da 1/2 l.
Spuma di caprino (V)
- 200ml panna fresca
- 1 caprino (100ml circa)
- noce moscata
- Sifone per spume
Per la spuma di caprino ho utilizzato il mio fido sifone... mi rendo conto che non tutti ne hanno uno a portata di mano, potrete ovviare con un cappuccino creamer. Scaldate la panna in un pentolino per scioglierci dentro il caprino. Mettete il composto nel sifone, capovolgetelo e montate la spuma con due cartucce di gas, oppure, versatelo nel creamer e montate la panna. Mettete la schiuma sulla vellutata e ricreate l'effetto del cacao in polvere con una grattugiata di noce moscata.


Coni di mortadella
Per la cialda:
- 100 gr parmigiano grattugiato
- 1 cucchiaino di zucchero muscovado (o zucchero di canna)
- coni d'acciaio
Per la mousse:
- 1 mortadellina piccola
- 1 cucchiaio abbondante di formaggio philadelphia
- una decina di pistacchi + 4 per decorare
- glassa di aceto balsamico
Per preparare le cialde utilizzate una padellina antiaderente. Mescolate il parmigiano e lo zucchero. Mettete un cucchiaio abbondante di composto nella padella appiattendolo con il dorso del cucchiaio, in modo da formare un disco, lasciatelo sciogliere facendo attenzione che non bruci. Sollevate il bordo della cialda con una spatolina e adagiatela su un foglio di carta forno per 1 minuto, prima che si indurisca avvolgetelo sul cono di acciaio e lasciatelo raffreddare. Per la mousse, frullate tutti gli ingredienti fino ad ottenere una crema. Con l'aiuto di una sac à poche riempite le cialde, decorate con la glassa di aceto balsamico e un pistacchio.

Tip: preparate le cialde poco prima di servirle, altrimenti perderanno la loro fragranza.


"Avvinamento" suggerito da Giovanni Miriano, avvocato per necessità… degustatore per vocazione:


TIEFENBRUNNER Alto Adige Chardonnay Castel Turmhof, 2009 - €12/13. Giallo Acceso, luminoso con intensa aromaticità, quasi un bianco di Borgogna. Adatto ai piatti di primavera!




Per approfondire vi suggerisco questi due libri:








Per cimentarvi trovate tutto il necessario su amazon, basta seguire questi link: 




***


I love presenting food in fancy ways, leading the eye to expert a certain flavor while surprising the taste buds with an unexpected twist! It’s fun and engaging also for my guests. They were very intrigued when I served ‘cappuccino’ at the beginning of the meal!
They all played along, drinking it as if it were the real thing and dipping the cone in the cup… who says that courgette soup is boring?
I am sure that kids would enjoy it too!

Courgette soup (V)
- 2 courgettes
- 1 knob of butter
- 1 shallot
- 500ml milk
- 1 cup of vegetable broth
- salt&pepper
Sautè the shallot in butter. Dice the courgettes and add them to the sauted shallot. Salt. When the vegetables have softened add the broth and the milk and let it simmer for 10/15 minutes. Add the pepper and mix with a blender until creamy. Serve the soup in a tea cup.

Tip: if the soup is too runny after blending, let it simmer a little longer without burning it.

Goat cheese mousse (V)
- 200 ml single cream
- 1 fresh goat cheese (about 100ml)
- ground nutmeg
- Siphon
I used my siphon for this mousse (see picture) if you don’t have one you could use a cappuccino creamer (see picture). Heat the cream in a saucepan and add the goat cheese stirring until it melts. Put the mixture in the siphon, turn it upside down and add two gas cartridges (alternatively you can whip the cream with the cappuccino creamer). Put the foam on top of the courgette soup and sprinkle some ground nutmeg on top.

Mortadella wafer cones
For the wafer:
-100 gr grated parmesan cheese
- 1 tsp of muscovado sugar (or brown sugar)
- Steel cones
For the mousse:
- 1 small mortadella
- 1 tbsp of Philadelphia cheese
- 10 pistachios + 4
- Balsamic vinegar glaze
To make the wafers use a non-stick pan. Mix the parmesan with the sugar. Put a spoonful of the mixture into the pan, flattening it with the back of the spoon to make a disk. Let it melt until it browns, without letting it burn. Lift the edge of the wafer with a spatula and rest it on parchment paper for 1 minute. Before it hardens wrap it around the steel cone and let it cool. For the mousse, process all the ingredients until creamy. With a pastry bag fill the wafer cones, decorate with the balsamic glaze and a pistachio nut.
Tip: prepare the wafers not long before serving, if you let them stand for too long they’ll lose their crunchiness.

5 commenti:

  1. Confermo che è supergoloso, soprattutto se preparato dalla chef.. Consiglio per l'uso: il cono va rigorosamente inzuppato nel cappuccio!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per esservi prestati... siete stati sportivi e "pasticcioni"... gli ospiti ideali con cui sperimentare! ;D

      Elimina
  2. ...che idea supergeniale!!! io che odio il dolce a colazione!!!

    RispondiElimina
  3. ...anche io preferisco il salato... ma a colazione mi sembra un pò "extreme"! ;D

    RispondiElimina