venerdì 2 marzo 2012

Cake pops mania!

click here for English version

Foto scattata da Katrina Malcolm

È scoppiata la cake pops mania! Lo sapevate? Io no! Non frequentando gli eventi più trendy della scena sociale perugina… (mi riferisco alle feste di compleanno dei bambini… ovviamente!) ero completamente ignara dell’ultima moda: i dolci leccalecca! Da quando ho iniziato a scrivere questo blog le mamme mi hanno bombardata di richieste per ottenere la ricetta… e mi accorgo, d’un tratto, che tutti mi parlano di cake pops!
Allora mi sono documentata… mentre sfogliavo riviste inglesi di cucina e navigavo su internet la piccola Sofia ha suonato alla porta dicendomi: “Mamma ti manda questa…” manco mi avesse letto nel pensiero! Paola mi ha mandato la torta al cioccolato! Rotto ogni indugio, mi sono cimentata… et voilà!
Non ho trovato gli stecchini “professionali”, sono andati letteralmente a ruba! Ma non mi sono persa d’animo… ho usato gli stecchini per spiedini, l’unica accortezza è stata quella di tagliare la punta…
Per l’impasto potete usare una qualsiasi ricetta (torta al cioccolato, torta margherita o quella che vi viene meglio!), io vi propongo la torta al cioccolato di Paola, non solo perché è quella che ho usato io, ma perché è una ricetta dietetica e leggera, l’ideale per non “infierire” troppo sui corpicini dei marmocchi già messi a dura prova da tutte le leccornie delle feste di compleanno!

Per decorarli potete fare davvero di tutto, vi racconto come li ho fatti io, ma potete ricoprirli di farina di cocco, glassa fondant, colorarli, caramellarli… chi più ne ha più ne metta! Anche per il ripieno potete sbizzarrirvi con gocce di cioccolato, marshmallow, biscotti, noci, croccante… le alternative sono infinite! (…per esempio: una fragolina di bosco al centro dell’impasto come la vedete?)

Procediamo! Fondamentalmente, bisogna sbriciolare il dolce, aggiungere una confettura e impastare…
Le dosi? Il tanto odiato q.b.! lo scopo è fare in modo che con l’impasto si riesca a formare delle polpettine sufficientemente sode da essere infilzate con uno stecchino… ovviamente bisogna anche tenere presente che il dolce è già dolce (appunto…) quindi è bene scegliere la confettura più adatta per non rendere stucchevoli i cake pops. Io ho usato la confettura di fragole senza zucchero e l’ho scaldata qualche secondo al microonde.
Dopodichè, le ho messe in frigo per un’oretta. Intanto ho tirato fuori tutti i miei “zuccherini” e ho sciolto una barretta di cioccolato bianco (nel microonde per 30 secondi alla volta/a bagnomaria). Ho infilzato le palline con gli stecchi. Ho aspettato qualche minuto… se il cioccolato è troppo liquido scivola via dal leccalecca. Ho immerso le palline (fredde di frigo) nel cioccolato fuso e le ho infilate nella spugna verde da fiorista ricoperta di carta alluminio. Ne ho fatte due alla volta decorandole prima che si freddasse il cioccolato.

Tip: infilate gli stecchini nella spugna in obliquo in modo da far colare il cioccolato in eccesso sul piano di lavoro e non lungo lo stecchino.

Tip: ho ricoperto le palline di cioccolato lavorando vicino alla finestra aperta, per fare in modo che il cioccolato si freddasse più in fretta.

Tip: la spugna è molto leggera, per evitare che i pops vadano a gambe all'aria, bagnatela oppure incastratela in un vaso di vetro pesante.

Torta al cioccolato di Paola (V)
-75 gr di cacao amaro
-250 gr di zucchero
- 200 gr di farina
- mezzo litro di latte
- una bustina di pane degli angeli per dolci
Preriscaldate il forno a 180°. Mescolate tutti gli ingredienti con lo sbattitore elettrico. L’impasto risulterà molto liquido data l’assenza di uova e di burro… mi dicono dalla “regia” che è normale. Imburrate una teglia e infarinatela, versateci dentro il composto e infornate almeno per 40 minuti.


Per cimentarvi trovate tutto il necessario su amazon, basta seguire questi link: 




***

Cake pops mania broke out, and I was totally unaware of it! I don’t attend the trendiest social events in town anymore (I’m talking about kids bday parties… of course!)… so I had no idea that cake pops had become the latest craze! Since I started writing this blog "trendy mums" started asking me if I knew how to make cake pops, all of a sudden everybody was talking about cake pops!
I needed to know more about it… while I was flicking through a food magazine and googling (mainly images… marveling at these beautiful works of art!) someone knocked at the door. There she was, Sofia, standing at the door with a chocolate cake saying “Mamma sends you this!”… Paola, my neighbor, must be a mind reader! I had no choice but to make my first cake pops!

The proper lollipop sticks were literally sold out! But that wasn’t going to stop me! Since I couldn’t retrieve the “real thing” I used wooden skewers (cutting off the point).

All you need to do is bake a cake. Any recipe will do, chocolate cake, sponge cake, etc. I will give you Paola’s recipe, not only because it’s the one I’ve used, but also because it is a light recipe, ideal for bday parties where the calorie count usually hits the roof!
To decorate cake pops you can do pretty much anything! You can coat them with coconut flour, fondant icing, sugar stars, etc. For the filling you could go wild with chocolate chips, marshmallows, cookies, nuts… there are endless options to choose from! (…what about a strawberry in the middle of the dough for instance?).

Once the cake has cooled, all you need to do is crumble it, add a jam and mix! The aim is that of making small dough balls firm enough to hold onto the skewer. One thing you should bear in mind is that the cake is already sweet enough, so the jam should not be over sweet. I used sugar free strawberry jam (I warmed it up in the microwave for a few seconds).
Stick the skewers in the cake balls and put them in the fridge for an hour. Meanwhile I pulled out all my sprinkles and sugars and melted a bar of white chocolate. Before, dipping the lollipops in the chocolate I waited a few minutes, if the chocolate is too runny it will drip down the stick. I dipped the refrigerated balls in the melted chocolate and stuck them in green florist foam covered with aluminum foil. I did two at a time decorating them as I went along. If the chocolate hardens the sprinkles won’t stick to it!

Tip: put the skewers into the foam at an angle to avoid the excess chocolate dripping down the lollipop stick.
Tip: I worked near an open window to make the chocolate cool faster.
Tip: soak the sponge in water or stick it in a heavy glass vase.

Paola’s chocolate cake (V)
-75 g cocoa powder
- 250 g sugar
- 200g white flour
- ½ l milk
- 16g baking powder
Preheat the oven at 180°C. Combine all ingredients and beat well. The dough will be very liquid, don’t worry, it’s normal. Grease and flour a baking tin, pour in the mixture and bake for at least 40 minutes. 

12 commenti:

  1. che bello la mia ricetta sul blog... tanto tra poco sarai famosissima e di conseguenza anche le tue fan!!!! ah ah ah

    RispondiElimina
  2. Sei diventata "fornitrice ufficiale" di idee, spunti, ricette e materie prime! ;D

    RispondiElimina
  3. Questa la rubo immediatamente!! Inutile dire che io accenderò il forno e farò poco altro... Mia figlia vuole l'esclusiva sulla creazione artistica!!! :)
    Grazie, baci!!

    RispondiElimina
  4. Ahahah! Ci sarà da divertirsi! Che bello avere dei piccoli "folletti" che aiutano in cucina! ;D Mandami le foto, sono curiosissima!

    RispondiElimina
  5. Complimenti da una appassionata di cucina dietro i fornelli e davanti al piatto..! se questo è il tuo esordio figuriamoci il prosieguo..! Ancora brava!
    Carla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Carla! Mi ha detto un "uccellino" che condividiamo la passione per la cucina e che sei bravissima, quindi, i tuoi complimenti mi lusingano ancora di più! Spero di riuscire a tenere alta la bandiera delle "cuoche per diletto"! ;D

      Elimina
  6. La prima cosa che mi viene in mente leggendo il tuo blog è....très chic! Arte in cucina, arte nella presentazione dei piatti, arte nelle foto...con quella raffinata semplicità che ti contraddistinque, stai creando qualcosa di fantastico!! Complimenti Kat...mi metto a provare!

    RispondiElimina
  7. Grazie tesoro! Detto dalla mia "compagna di banco" e collega di scatti mi fa molto piacere! Spignatta bella, ma soprattutto divertiti e chiama... per le amiche il numero "s.o.s. homemaid" è sempre attivo!
    P.S.
    La ricetta che mi hai mandato mi intriga da morireeeee!!! ;D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La tortina fichi, miele e pinoli ha avuto la standing ovation degli amici....quindi hai la nostra benedizione se la inserisci!!!
      Ciao bella Kat!!!

      Elimina
    2. Per forza! Certi "assist" non possono passare inosservati! ;D Li farò nel week end e ti guadagnerai una menzione speciale nel blog! :) Il rotolo di pollo com'è venuto alla fine?

      Elimina
    3. Il tuo rotolo di pollo è super...seguita alla lettera (come da protocollo medico!)la ricetta...tutti lo adoreranno!!

      Elimina
    4. ...come si vede che sei una donna di scienza! ;D E la tatin? Sei così avanti che hai già fatto una ricetta che ancora non ho postato... tu sì che sei una fan! ;D

      Elimina