martedì 28 febbraio 2012

Play-dough

click here for English version

Foto scattata da Katrina Malcolm


Chi l’ha detto che in cucina si divertono solo i grandi? Il play-dough (conosciuto come didò) è una pasta da modellare di facilissima realizzazione, i bambini amano giocare con la pasta da modellare, ma per stupirli davvero… proponetegli di prepararla in casa!
Questa non è una ricetta commestibile (anche se conosco diversi bimbi che amano cibarsi di play-dough…), ma “homemaid” è un blog di cose fatte in casa e grazie alla mia amica Bethany ho scoperto che questa è una simpatica attività in cui coinvolgere grandi e piccini… perciò, cimentatevi e date libero sfogo alla fantasia!
Io non ho figli, quindi, quando ho il piacere di ospitare a cena amici con prole ho sempre il problema di come intrattenere i bambini (… che, diciamoci la verità… dopo un po’ si stufano dei discorsi degli adulti!). 
Con il play-dough la serata svolta… per tutti... grandi e piccini! In più, grazie alla “magica pasta da modellare”, ho guadagnato il titolo di “zia” in diverse occasioni… anche perché, a fine serata, lo portano via con sè (il playdough si preserva per diverse settimane, se adeguatamente conservato nella pellicola).

Play-dough
- 1 tazza di farina “00”
- 1 tazza di acqua calda
- 2 cucchiaini di cremore tartaro
- 1 cucchiaio di olio di semi
- ½ tazza di sale fino
- estratto ti vaniglia o di menta piperita
- colorante per alimenti
Mescolare tutti gli ingredienti in un pentolino antiaderente, aggiungendo il colorante alla fine. Mettere sul fornello e cuocere a fuoco medio girando con un cucchiaio di legno, finchè l’impasto non risulti liscio e compatto. Togliere la pasta dal pentolino e impastarla a mano. Lasciare raffreddare e avvolgere l’impasto nella pellicola.

Tip: potete omettere il colorante e dividere l’impasto in tre, aggiungendo 3 colori diversi nel momento in cui impasterete il tutto a mano.
Tip: il cremore tartaro (bitartrato di potassio) viene utilizzato nelle preparazioni galeniche, si trova in farmacia, anche se non sempre troverete un farmacista disposto a venderne un quantitativo minimo. Dopo diversi rifiuti, l’ho trovato in drogheria! ;D


Io ho usato la fabbrica dei dolci play-doh, segui questo link per saperne di più:


***

Who said that only grown ups can have fun in the kitchen? Children love to play with play-dough, but if you really want to surprise them... show them how to make their own!
This is not a food recipe (although I know several kids who would beg to differ! ;D), but "homemaid" is a blog about homemade stuff, so… why not!
I must thank my friend Bethany for this recipe. I discovered that this is a fun activity for both adults and children ... so, give it a go and let your imagination run free!
I have no kids, so when I have the pleasure of hosting friends with children I always have the problem of entertaining the little ones (...let's face it ... after a while they are not that interested in our conversations anymore…).
With play-dough... the evening is fun for everyone!
 In addition, thanks to the "magic dough," I earned the title of "aunt" on several occasions ... plus… at the end of the evening they take it home (playdough keeps for several weeks if properly stored in cling film ).

Play-dough
- 1 cup of white flour
- 1 cup warm water
- 2 teaspoons of cream of tartar
- 1 tablespoon oil
- ½ cup of salt
- Food coloring
Mix all ingredients in a nonstick saucepan, adding food colouring for last.
 Put on the stove and cook over medium heat stirring with a wooden spoon, until the dough is smooth. Remove from the pan and knead. 
Let it cool and wrap the dough in cling film.

Tip: you can skip the food colouring step and divide the dough in three, adding 3 different colours before keading.


2 commenti: