mercoledì 8 febbraio 2012

Dedicato a te… Tiramisù ai frutti di bosco

Foto scattata da Katrina Malcolm

Sì, proprio a te Laura e proprio oggi… perché, esattamente un anno fa, sei stata tu a ‘tirarmi su’ e hai condiviso con me un’emozione!
Insieme abbiamo aspettato che finisse… mi hai detto: “Io di qua non mi muovo!”.
Quando è finita, mi hai regalato un sorriso che voleva dire più di mille parole e mi hai abbracciata come solo tu sai fare! Ero sfinita ma straordinariamente sollevata! Mi sono abbandonata a quella stretta grata per il sostegno offerto dalle tue braccia e dalla tua amicizia!

Ti voglio bene ‘raggio di sole’!

Nina

Tiramisù ai frutti di bosco (V)

- 300 g di savoiardi
- 5 uova medie
- 500 g di mascarpone
- 5 cucchiai di zucchero
- 1 bustina di vanillina

Per la bagna:
- 300 g di frutti di bosco surgelati
- 200 g di zucchero
- 500 ml di acqua
- il succo di ½ limone

Per decorare:
- 50 g di frutti di bosco freschi
- 30 savoiardi
- 3 fogli di colla di pesce

Tenete da parte una tazza di frutti di bosco. Per preparare la bagna frullate i frutti di bosco assieme allo zucchero, all’acqua ed al succo di limone.
Portate il tutto ad ebollizione in una pentola e lasciatelo ridurre. Mentre il composto si raffredda, prendete una ciotola in cui sbattere i tuorli insieme allo zucchero fino a farli diventare spumosi. Montate a neve due albumi e uniteli ai tuorli sbattuti con un movimento circolare dal basso verso l’alto per evitare che l’albume si smonti. Aggiungete la vanillina e il mascarpone e mescolate con un cucchiaio di legno. Filtrate i frutti di bosco con un colino (non buttate via la polpa) e mettete il succo in una pirofila o in un piatto fondo abbastanza ampio, tenendo da parte una tazza di bagna in cui verserete la polpa rimasta.
Immergete un savoiardo alla volta nella bagna assicurandovi che abbia assorbito bene il succo di frutti di bosco (spezzatene uno a metà per verificare il tempo necessario), rivestite il fondo di una teglia da dolci con anello removibile di crema al mascarpone  e fate un primo strato di savoiardi. Coprite i savoiardi con uno strato di crema, mettete un po’ dei frutti di bosco che avete tenuto da parte, fate un altro strato di savoiardi disponendoli nel verso opposto. Continuate a comporre il dolce terminando con uno strato di crema. Lasciate il tiramisù in freezer per 4 ore circa. Un’ora prima di tirare fuori dal freezer il dolce mettete la colla di pesce a bagno in acqua fredda per 10 minuti, poi strizzatela e unitela alla bagna riscaldata. Girate fino al completo scioglimento della colla di pesce. Lasciate riposare finché non arriverà a temperatura ambiente. Intanto tagliate i savoiardi dell’altezza del dolce e lavate i frutti di bosco freschi. Tirate fuori dal freezer il tiramisù, versateci sopra la gelatina e mettetelo nuovamente in freezer fino a che la gelatina non si sarà solidificata. Togliete il tiramisù dall’anello, trasferitelo sul piatto da portata e decoratelo con i savoiardi (vedi foto), avendo l’accortezza di non lasciare spazio tra i biscotti. Con un nastro legate i savoiardi. Mettete i frutti di bosco al centro e lasciate il tiramisù in frigo per una notte prima di servirlo.


Per cimentarvi trovate tutto il necessario su amazon, basta seguire questo link: 


***

Dedicated to you ...

Tiramisù means ‘lift me up’, it is an Italian dessert made with coffee and chocolate. Today’s recipe is made with fruits of the forest instead. I am posting it today to thank my friend, because exactly one year ago, she “lifted me up” and shared with me an emotion!
Dear Laura, together we waited for it to end ... you said: "I'm not moving from here."
When it was over, you smiled at me, that smile meant more than a thousand words! Then you hugged me. I was exhausted but extremely relieved! I surrendered to your embrace grateful for the support offered by your arms and by your friendship!

I love you 'sunshine'!
Nina


Tiramisu with Fruits of the Forest (V)

- 300 g of ladyfingers
- 5 medium eggs
- 500 g of mascarpone
- 5 tablespoons of sugar
- 1 teaspoon of vanilla extract

For the syrup:
- 500 g of frozen berries
- 200 g of sugar
- 500 ml of water
- Juice of ½ lemon

To decorate:
- 100 g of fresh berries
- 30 ladyfingers
- 3 sheets of gelatin

Set aside a cup of berries. To prepare the syrup blend the berries with the sugar, water and lemon juice.
Bring to the boil in a pot and let it reduce for 5 minutes. While the mixture cools, take a bowl whisk the egg yolks with the sugar until frothy. Whip 2 egg whites and add them to the beaten egg yolks in a circular motion from the bottom up. Add the mascarpone and vanilla and stir with a wooden spoon. Strain the berries through a sieve (do not throw away the pulp) and put the juice in a pan or in a shallow dish, set aside a cup of syrup and pour in the pulp.
Dip a biscuit at a time in making sure it absorbs the juice, meanwhile use some cream to coat the bottom of a baking pan with a removable ring. Cover the biscuits with a layer of mascarpone cream, scatter some berries on top, make another layer of ladyfingers, placing them in the opposite direction. Continue to build the tiramisù and finish it off with a layer of cream. Put the tiramisu in the freezer for 4 hours. An hour before pulling it out of the freezer, put the gelatine to soak in cold water for 10 minutes, then wring it out and add it to the heated syrup. Turn until the gelatin is completely dissolved. Let stand at room temperature until it cools. Meanwhile, cut the ladyfinger the same height of the tiramisù and wash the berries. Pull the tiramisù out of the freezer, pour the syrup over the top and put it in the freezer until the gelatin sets. Remove the tiramisu from the ring, put it on a plate and decorate with ladyfingers (see photo), making sure not to leave any space between the biscuits. With a ribbon tie the ladyfingers to keep them together. Put the berries in the center and leave the tiramisù in the fridge overnight before serving.

6 commenti:

  1. 1000 visualizzazioni!!! Queste sì che sono "Dedicate a te..." da parte di tutti noi che seguiamo con passione te e le tue creazioni.
    Siamo tanti ed io sono il primo! :*

    RispondiElimina
  2. Grazie Ciuco! Ma non è che sei tu che passi tutta la giornata a caricare il blog solo per vedermi felice? Ahahahah! ;D

    RispondiElimina
  3. Bellissima, piena di significato e di sicuro buonissima!!!
    Questo fine settimana la provo!!

    RispondiElimina
  4. Ok. Fammi sapere come viene! ;D

    RispondiElimina
  5. Allora, l'ho provata!!!
    Buona e bella anche a vedersi!
    Solo che per me è stato difficile ottimizzare i tempi nell'attesa tra un procedimento e l'altro.. Ma questo è un problema mio, da mamma single!! ;)

    RispondiElimina
  6. Brava Mary! Un pò laboriosa ma... ne vale la pena! ;D Io non riuscivo ad aspettare che si solidificasse in freezer... andavo a controllarla ogni 2 minuti! Sono impaziente come i bambini! ;D

    RispondiElimina